Terna di Latina per la semifinale Coppa Lazio di Prima Categoria

Lo scorso mercoledì 27 Marzo si è disputata la semifinale di andata della coppa Lazio di Prima Categoria tra le squadre W3 Roma Team e Sporing Pontecorvo. A dirigere la gara è stato designato il nostro associato Danilo De Giovanni, coadiuvato dai colleghi Aleksander Ferhati (Assistente arbitrale 1) e Emanuele Mariniello (Assistente arbitrale 2).

La partita è stata molto combattuta a centrocampo, con grande tattica e tecnica da parte di entrambe le compagini, ma allo stesso tempo anche molto corretta sotto il punto di vista comportamentale. Per tutto il primo tempo le contendenti si sono per lo più studiate e come tutte le gare di andata hanno preferito giocare un calcio più conservativo senza esporsi troppo all' altra squadra, in modo da non cadere nella trappola di sbilanciarsi troppo in attacco. Il secondo tempo è stato più avvincente, infatti la squadra di casa nei primi minuti del secondo intermezzo, su calcio d'angolo, ha siglato la rete del vantaggio e ha sfiorato più volte il raddoppio. La gara si è conclusa con il risultato di 1-0 per la squadra W3 Roma Team che lascia aperto ogni scenario per il ritorno.

A fine gara abbiamo infine chiesto alcune impressioni al direttore di gara riguardo questa prestigiosa designazione:

" La designazione per la Semifinale di Coppa Lazio di Prima Categoria è stata una sorpresa per me: sapevo di star disputando una buona stagione e di star fornendo prestazioni di un certo spessore, ma mai mi sarei aspettato di poter dirigere questa gara.
Guardando alla designazione dell’altra semifinale, dov’è stata designata una collega che già ha esordito in promozione, ho capito ancor di più quanto gli OT stessero scommettendo e puntando su di me.
L’emozione dunque era tanta, quell’eccitazione che avverto prima di ogni gara era ancora maggiore stavolta ma questa era una grande occasione e non potevo sprecarla, non al livello di maturità che credo di aver raggiunto dopo tutti anni di arbitraggio. Sì, perché di occasioni ne ho avute parecchio ma non ho mai saputo coglierle appieno.
Poter dirigere queste gara è stata una soddisfazione che fa piacere e ricarica lo spirito, infiamma la passione per questa disciplina e ti fa apprezzare gli sforzi e l’impegno profusi negli anni.

Impegno non solo mio: il Presidente Fiore e Cristiano mi hanno sempre fatto sentire una continua fiducia verso di me che mi ha sostenuto anche nei tanti piccoli momenti di difficoltà che ho passato nella mia ancora breve carriera, fiducia che finalmente sento di star cominciando a ripagare con prestazioni all’altezza.
Menzione d’onore vorrei farla al mio amico, prima che collega, Giovanni Russo, che come un fratello maggiore si prende cura di me sin dal mio ingresso al CRA a cui sento di dover maggiormente dedicare questo piccolo primo traguardo in ambito regionale.

Grande sostegno poi nell’ambito della gara stessa è stato dato dai colleghi assistenti Aleksander Ferhati ed Emanuele Mariniello, che grazie alla loro esperienza nelle più alte categorie regionali hanno saputo aiutarmi nell’affrontare questa esperienza nel migliore dei modi e ad uscirne tutti e tre vincitori come squadra."