Quarta RTO

Venerdì 3 Novembre presso la sezione AIA di Latina si è svolta la quarta RTO. La riunione è iniziata con l’introduzione agli arbitri Pontini dei dirigenti della Commissione Regionale, Luca Palanca, Riccardo Tozzi, Marco Sacco, Stefano Mattera, Giuseppe Quaresima, Ennio Mariani, Emiliano Mascherano e la new entry Piero Taranto da parte del presidente Fiore Pressato. La parola è subito passata al presidente del CRA Lazio che ha elogiato la sezione di Latina per i risultati ottenuti in questi quattro anni di presidenza all’ insegna del lavoro svolto sulla parte Tecnica. Inoltre Luca Palanca riferendo alcune situazioni di gioco ha voluto spronare i giovani ragazzi a prestare attenzione anche al lato comportamentale in modo da agevolarne la gestione delle gare anziché complicarlo, ha infine concluso l’ intervento ricordando ai presenti che “l’ importante è crederci e non mollare mai!”. Successivamente è stato introdotto l’ OT di Seconda Categoria, S. Mattera che si è riallacciato allo stesso discorso introdotto precedentemente dal presidente, descrivendo alcuni esempi di fasi di gioco concitate nelle quali la parte comportamentale svolge un ruolo fondamentale. Poi E. Mariani ha parlato dell’ osservatorio sugli atti di violenza ribadendo la procedura da intraprendere nel caso si diventi oggetto di tali atti, ovvero chiamare l’ OT e nel caso di danni fisici andare al pronto soccorso. Dopodiché è intervenuto l’ OT di Prima Categoria M. Sacco che ha portato i saluti del collega assente Simone Brotto e ha descritto la Prima Categoria come un cuscinetto tra la Promozione e la Seconda Categoria. Ha poi ribadito quanto la preparazione atletica sia importante per affrontare al meglio le nostre gare e per non farsi trovare mai impreparati dato che una buona prestazione atletica giova anche su tutti gli altri aspetti dell’ arbitro. Prima di passare la parola agli altri dirigenti ha incitato i ragazzi della Seconda ricordando che “non siamo la squadra dei sogni, ma la squadra che sogna, credeteci tutti quanti!”. E’ poi seguito un breve saluto dal segretario G. Quaresima, dal OT degli osservatori E. Mascherano, dal OT del calcio a 5 P. Taranto, per poi arrivare all’ intervento del vicepresidente R. Tozzi. L’ intervento è stato di carattere più tecnico e si è soffermato sul modo di fare prevenzione durante la gara, usando il fischietto, i cartelli, la presenza fisica, i richiami verbali, gli sguardi, modulati all’ entità del fallo o della situazione, in modo da tutelare tutti i partecipanti alla gara. Il discorso di chiusura è spettato al presidente di sezione che dopo esser stato premiato con una targa dal presidente del CRA ha ripreso gli argomenti principali trattati durante la riunione in modo da acquisirli nel migliore dei modi.